HOME

IL COMUNE LA CITTA'

SERVIZI AL CITTADINO

TURISMO

INNOVAZIONE

   
     
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
.......Edifici Storici

Edifici Storici

Il Palazzo di Cittá

Dopo l’impresa dei Mille, nello stesso 1860, il consiglio civico di Avola, su proposta del suo presidente Calogero Gubernale, decise di edificare la Casa Comunale. Questa, nota ormai come Palazzo di Cittá, fu costruita acquisendo, nel 1863, parte del convento dei PP. Domenicani. L‘edificio fu progettato dall’ ingegnere e architetto avolese Salvatore Rizza e, completato nel 1870, ebbe il prospetto principale sulla Strada Cassaro, ora Corso Garibaldi. In stile neoclassico, la facciata è conclusa dallo stemma della cittá, recante i simboli della croce e delle api.

Al suo interno il Municipio presenta uno scenografico scalone ed un elegante salone con soffitto a cassettoni; nelle sopraporte sono dipinti che illustrano l’eccellenza dei prodotti che il territorio fornisce.


Il Teatro “Garibaldi”

Voluto dal sindaco Calogero Gubernale,  il Teatro è attiguo al Palazzo di Cittá e fu progettato da Salvatore Rizza su un’area di mq 493 destinata dapprima alla fabbrica della chiesa di S. Domenico.  L’edificio, inaugurato il 20 aprile del 1876  e dedicato a Garibaldi nel 1882, fu chiuso negli anni quaranta del ‘900; restaurato, è stato riaperto al pubblico il 20 aprile 2011. L‘elegante facciata neorinascimentale, in pietra bianca degli Iblei, si impone sull’ omonima piazza e presenta, al centro, archi a tutto sesto sormontati da balaustri di memoria palladiana.

L’ interno del Teatro è un miracolo di armonia. Per i meccanismi scenici, come per le scenografie, erano intervenuti operatori del S. Carlo di Napoli. Oltre il vestibolo trovasi la platea che, a ferro di cavallo, é sormontata da tre ordini di palchi aventi decori dorati a rilievo. Nella volta è iI dipinto Le Muse che danzano del pittore Gregorio Scalia. Dello stesso artista sono i ritratti dei musicisti e i putti della volta del vestibolo. Nella sala-foyer del primo piano è stata allestita l‘esposizione permanente I Volti del Teatro: storia e documenti, nella quale sono in mostra le “carte” relative all’ edificazione del Teatro e ai personaggi che sulla sua scena si esibirono.


Il Vecchio Mercato

Situato in via S. Francesco d’ Assisi, l’interessante edificio, fra i piú rappresentativi dell’ architettura neoclassica in Sicilia, fu costruito nell’orto del monastero delle Benedettine tra il 1892-1895 su progetto dell’ insigne architetto Salvatore Rizza. L’elegante loggiato, nel prospetto principale, è scandito da archi a tutto sesto e sulla trabeazione si impone lo stemma della cittá eseguito dallo scultore Francesco Puzzo. A questi si devono pure i bei dodici medaglioni che, sulle pareti esterne,

raffigurano i prodotti posti in vendita nelle botteghe del Mercato. Nel 1971 l’edificio fu chiuso e, restaurato tra il 2005-2008, è sede della Biblioteca Comunale. Nell’ ex galleria del pesce, ora sala-lettura della Biblioteca, è l’esposizione permanente Il Mercato e la sua gente,  un percorso di immagini mirato a ricreare la funzione originaria degli spazi e  le atmosfere in essi prodotte da coloro che vi operarono.


La Torretta dell’Orologio

Nella piazza centrale di Avola, sul lato nord, si impone la Torretta dell’ Orologio. Essa, facente parte del palazzo del feudatario, fu dapprima costruita in legname e sorreggeva l’orologio, con la campana che segnava le ore, estratti dalle macerie dell’antica cittá. Nel 1703, a spese del Marchesato, fu realizzata in muratura e, nei sottostanti dammusi, si pose il carcere. La Torretta pervenuta è opera neoclassica di Salvatore Rizza che la ricostruí agli inizi del 1867. Sulla sua sommitá venne posta la ventarola “a gallo” in ferro battuto che segnala la direzione dei venti.


 
 
 
 
 
 
 
 

Linux Day 2012

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Informazioni: Cookie Police | privacy | accessibilità | crediti - Sito realizzato dal COMUNE DI AVOLA - UFFICIO INFORMATICO SEZIONE WEB

Copyright © 2012 Città di Avola - P. IVA 00090570896 Info e Contatti - fax 0931583187 - mail: info@comune.avola.sr.it
All Rights Reserved.